Back To Top

15 Gennaio 2023

Tirocini negli Uffici Giudiziari: 84 posti in Sardegna

La Regione Sardegna, tramite la sua agenzia ASPAL, ha messo a disposizione 500 mila euro per 84 tirocini che saranno attivati nelle sedi di Cagliari, Sassari, Lanusei, Tempio, Nuoro e Oristano. I giovani sardi avranno l’opportunità di conoscere il funzionamento degli uffici giudiziari dall’interno attraverso un tirocinio negli uffici Giudicanti e Requirenti del distretto della Corte d’Appello di Cagliari.

In particolare, 55  i tirocini nella Corte d’Appello di Cagliari (nel dettaglio: Cagliari 22, Cagliari Tribunale/Ufficio di Sorveglianza 3,  Lanusei  2, Oristano 5, Sassari 13, Nuoro 5, Tempio Pausania 5) e 29 invece quelli che saranno attivati nella Procura generale della Corte d’Appello di Cagliari (nel dettaglio: Cagliari 13, Lanusei 1,  Oristano  3, Sassari 7, Nuoro 3, Tempio Pausania 2).

“La Regione investe nell’alta formazione per facilitare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro – Fare un tirocinio presso gli uffici giudiziari è un’opportunità importante non solo per i laureati in materie giuridico-economiche – ha affermato l’assessore del Lavoro, Ada Lai – un’occasione di orientamento formativo perché consente di vedere di persona come lavora la magistratura e di capire direttamente come funziona il sistema giudiziario”.

“Fare un’esperienza ‘on the job’ arricchisce enormemente e permette di affacciarsi al mondo del lavoro con maggiori strumenti – sottolinea la direttrice generale dell’ASPAL, Maika Aversano. E’ una grande opportunità che la Regione quest’anno darà non solo ai laureati in materie giuridiche ed economiche ma anche in quelle umanistiche”.

Il tirocinio, che avrà una durata di 6 mesi, eventualmente prorogabile di altri 6 mesi, non costituisce un rapporto di lavoro per cui  non prevede alcuna forma di retribuzione, ma esclusivamente una indennità. A ogni tirocinante, per il quale viene attivato un progetto di tirocinio sarà erogata un’indennità mensile di 450 euro al mese. Per partecipare è necessario avere una laurea in materie giuridiche, economiche e umanistiche, un’età massima 35 anni, il domicilio in Sardegna e lo status di disoccupazione ai sensi della Legge 150. Più precisamente, i tirocini giudiziari sono destinati esclusivamente ai laureati in materie giuridiche ed economiche, mentre i tirocini che verranno attivati presso il Tribunale di Sorveglianza di Cagliari sono rivolti ai giovani laureati nelle Classi di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione e in Scienze e Tecniche Psicologiche.

Per i dettagli su requisiti e modalità di presentazione delle domande, che potranno  essere presentate solo attraverso il portale Sardegna Lavoro,  dalle ore 10 di lunedì 23 gennaio alle 14 di lunedì 6 febbraio, si può consultare l’avviso pubblico. (mla)

https://bit.ly/TIROCINI-GIUDIZIARI

FONTE UFFICIO STAMPA RAS

Prev Post

Concorso Pubblico per Dirigenti Regione Sardegna

Next Post

Turismo Lento e Montagna: 200 milioni nella Legge di Bilancio

post-bars